Home | GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE | Opzioni Binarie: scommessa o investimento?
Opzioni Binarie: scommessa o investimento?

Opzioni Binarie: scommessa o investimento?

Le opzioni binarie nel nostro Paese non sono ancora diventate popolari come lo sono già altrove in Europa; per questo, quel poco che si riesce a trovare sull’argomento online non aiuta il lettore a farsi un’idea precisa di cosa esse siano, e come classificarle.

Per quanto concerne il primo punto, vi rimandiamo al nostro articolo sulle caratteristiche di un’opzione binaria. Tratteremo qui invece il secondo.

E’ evidente che a rendere taluni sospettosi di questo strumento finanziario è la sua natura binaria: la decisione d’investimento si può ridurre a un semplice sì o no, o vero o falso (in linguaggio informatico 0 o 1, da cui uno degli altri nomi attraverso i quali sono conosciute le opzioni binarie, ossia “opzioni digitali“). Pare un po’ troppo semplicistico, per costoro, il fatto che uno strumento finanziario possa ridursi a una scelta così apparentemente banale. Si tratta di puro pregiudizio: non è poi così facile fare previsioni corrette lungo orizzonti temporali così diversi; tale difficoltà, peraltro, aumenta ancor più all’aumentare della complessità dell’opzione binaria con cui si sta facendo trading. Questo tipo di ragionamento pare più elitista che altro: “se non è complesso, non usa un linguaggio difficile e tecnicistico ed è alla portata di tutti, è solo un gioco (o una scommessa)”. Sarà, ma non pare un’argomentazione molto solida.

E’ invece più utile, al fine di riuscire a categorizzare lo strumento in una maniera almeno un po’ più concreta, usare proprio l’orizzonte temporale dell’investimento.

Le opzioni binarie possono infatti avere una scadenza che va, in media, dai pochi minuti al mese.
Nel primo caso, avendo presente anche l’oscillazione naturale dei mercati, è in effetti difficile affermare che con gli strumenti corretti – dai più semplici ai più complessi – ci sia una qualsiasi possibilità di fare un investimento basato su criteri razionali. E’ praticamente impossibile. E allora la natura binaria dello strumento – rialzo o ribasso? Su o giù? – lo fa assomigliare molto a una scommessa stile “Rosso – Nero”, con il grafico in tempo reale dell’andamento del prezzo del titolo a sostituire la roulette.

Eppure il ritorno ottenibile è dell’85%, mentre puntando sul rosso o il nero si arriva al 100%.  Errore nelle quotazioni? I broker di opzioni binarie stanno facendo i furbi? No. La verità è che anche se l’andamento di un titolo è di principio imprevedibile nel brevissimo termine, succede nei mercati di avere delle giornate in cui il trend è fortemente univoco. Esempio banale: se si compra un’opzione binaria al rialzo sul petrolio il giorno in cui viene annunciato che la produzione per il prossimo anno sarà diminuita, si può esser quasi certi che il titolo si apprezzerà. E quindi le probabilità non sono più 50-50, ma ben diverse. E’ uno dei motivi, questo, per cui è importantissimo essere aggiornati e meticolosi nell’analisi fondamentale.

Ecco che allora, anche in casi meno eclatanti di questo, è possibile fare comunque una scommessa un po’ più “razionale” che nel caso della roulette, dove ci si affida completamente al caso; si spiega così la  riduzione nelle quotazioni. Permane sempre un certo tipo di eccitazione da “futuro ignoto”, tipica della scommessa – il momento in cui la pallina gira, per capirci, sostituita dall’andamento di un grafico – ma la situazione non è di per sè identica.

Il discorso cambia completamente quando invece l’orizzonte temporale si allontana dal brevissimo termine. Quando si parla di una settimana o di un mese, o addirittura di pochi giorni, anche quella che apparentemente sembra una previsione tra le più semplici, come quella richiesta dalle opzioni binarie per fare un trade di successo, diventa più complessa da fare. Questo perchè le attività sottostanti l’operazione – come commodities, azioni o coppie di valute – presentano in questi archi di tempo comunque un potenziale di fluttuazione non trascurabile: gli strumenti tipi del trading più tradizionale, come quelli usati per il Forex, diventano sempre più rilevanti, come peraltro una conoscenza del mondo finanziario. E’ possibile parlare ancora di scommessa? Sì e no: volendo uno può scommettere su tutto – incluse le opzioni binarie a scadenze non ravvicinate – ma questo non significa che l’utilizzo di strumenti e strategie appropriati non rendano la scommessa in qualcosa di più scientifico, metodico e efficace: una vera e propria operazione di trading, esattamente come quelle ormai consolidate sul mercato.

Ce n’è insomma per tutti, se vogliamo essere un po’ terra terra: se si vuole scommettere in qualcosa di nuovo, affidandosi prepotentemente alla fortuna, basta guardare alle opzioni binarie a scadenza di pochi secondi, o minuti; se invece si vuole fare un trading più serio, ma con guadagni e rischi prefissati, basta guardare alle opzioni a scadenza più lontana.

Check Also

Tipologie di investore

Tipologie di investitore /1

Le opzioni binarie attraggono diverse tipologie di investitore, a seconda del suo livello di conoscenza del prodotto e della sua attitudine al rischio