Home | TRADING | STRATEGIE | La chiusura anticipata delle posizioni
La chiusura anticipata delle posizioni

La chiusura anticipata delle posizioni

Una delle possibilità che i broker di opzioni binarie più seri offrono ai propri clienti è quella di chiudere anticipatamente le posizioni aperte durante il trading di opzioni binarie. L’utilità di tale funzione è legata alla possibilità di usarla per limitare le proprie perdite su un’operazione binaria che sta andando male (in inglese “Stop loss“) piuttosto che non attendere la scadenza dell’opzione utilizzata per trarre dei profitti (in inglese “Take profit“). Mentre la prima ha uno scopo evidente – se ci si accorge di aver fatto una previsione errata, e non si ritiene che nell’arco di tempo che intercorre tra l’acquisto dell’opzione e la sua scadenza il mercato subirà un’inversione (andando quindi nella direzione da noi prevista), è preferibile perdere solo una parte del capitale investito invece che l’intera somma – nel secondo caso l’utilizzo della chiusura anticipata è legato al desiderio di massimizzare i profitti tagliando la testa al rischio: se non si è certi che nel tempo rimanente prima della scadenza dell’opzione il mercato proseguirà nella direzione che confermerebbe la nostra previsione e potrebbe pertanto giungere nell’area “out of the money” (il prezzo dell’attività sottostante utilizzata per l’operazione, insomma, potrebbe tradire le nostre aspettative), è possibile fermare l’operazione immediatamente e trarne dei profitti senza attendere la scadenza, anche se ridotti.

E’ infatti da sottolineare che qualora si fosse “in the money” (ossia il prezzo di sta comportanto come previsto, al momento in cui si decide di chiudere la posizione – ad esempio il prezzo è più alto di quello al momento dell’acquisto dell’opzione, se si sta utilizzando una opzione call binaria Alto/Basso), e si decidesse di utilizzare la chiusura anticipata dell’opzione utilizzata, i profitti che ne verranno tratti non saranno gli stessi che si sarebbero ottenuti se si fosse tenuta aperta la posizione fino alla scadenza: saranno ridotti, dal momento che si stanno aggirando i rischi in cui si incorrerebbe qualora si decidesse di continuare.

A determinare l’esito di una chiusura “Take Profit” sono quindi due variabili: quanto si è “in the money” al momento della chiusura, e quanto tempo manca alla scadenza naturale dell’opzione.
Nel caso di una chiusura “Stop Loss”, invece, il meccanismo è inverso, ma simmetrico: all’aumentare della probabilità di perdita, diminuisce l’ammontare del capitale investito che si può recuperare attraverso la Stop Loss.

E’ pertanto importante tenere da conto queste correlazioni quando si adotta una strategia di investimento che contempla l’utilizzo della chiusura anticipata.