Home | BROKER DI OPZIONI BINARIE | INTERVISTE AI BROKER | Intervista broker opzioni binarie: optionFair
Intervista broker opzioni binarie

Intervista broker opzioni binarie: optionFair

Di seguito un’intervista esclusiva con Gabriele Franchini, Marketing Manager che si occupa della promozione di optionFair – uno dei principali broker di opzioni binarie –  nel nostro Paese. L’intervista è lunga, per cui la pubblichiamo in più parti. Di seguito è possibile trovare la lista delle domande che gli abbiamo posto, in modo che si possa andare subito (una volta pubblicata l’intera intervista) a leggere l’argomento che più interessa.

 

Le domande dell’intervista al broker di opzioni binarie optionFair:

 

 

Le risposte del broker di opzioni binarie optionFair:

D.: Per cominciare, una breve presentazione.

R.: Sono Gabriele Franchini, Marketing Manager per l’Italia di Referpartners, società che gestisce marchi del settore finanziario online.  Il mondo del marketing finanziario online mi è abbastanza nuovo: le mie esperienze precedenti sono nel campo del marketing più tradizionale. La mio percorso di carriera si è snodato tra Milano e New York, dopo una laurea in economia alla Bocconi. Sono specializzato in branding.

D.: Parlaci di optionFair: storia, piattaforma e punti di forza. Perchè siete un broker di opzioni binarie migliore degli altri? Qual’è la vostra strategia di Marketing?

R.: optionFair è una società nata da poco – come tutte quelle del settore, in verità: le opzioni binarie sono state rese disponibili al pubblico online solo di recente, mentre prima erano prerogativa esclusiva di certi operatori del mercato – che ha sviluppato una sua piattaforma di trading proprietaria. Il team che la compone è costituito, a livello manageriale e di proprietà, da veterani del settore della finanza online: dopo anni di lavoro nel campo del Forex online, hanno deciso di laciarsi in questa nuova avventura. L’aspetto tecnico è curato – essendo la piattaforma di trading uno degli punti di forza di optionFair – da un team di tecnici altamente specializzati, il che ha comportato che da un punto di vista tecnologico la piattaforma sia sicurissima e stabile; dal punto di vista dell’utilizzabilità, inoltre, ci si trova di fronte a un software che è stato studiato, realizzato, e testato per garantire il massimo della semplicità di utilizzo. Su questo fronte, direi che optionFair supera di gran lunga la media dei suoi concorrenti. Il che ci porta alla questione dei punti forza: oltre a una incredibile facilità d’uso, che permette al trader di usare il suo tempo per dedicarsi alle strategie di trading senza doverne perdere per familiarizzarsi con l’interfaccia della piattaforma, optionFair è in grado di offrire ritorni tra i più alti del settore, e questo grazie ai cervelloni che si occupano del pricing sapendo di poter contare su una piattaforma adeguata. Per quanto riguarda il marketing, stiamo muovendo i primi passi in Italia – io sono appena entrato a far parte del team – ma siamo già in grado di competere efficacemente con i broker più conosciuti: optionFair è già un marchio riconoscibile dagli internauti che si occupano di finanza. In futuro ovviamente contiamo di migliorare la situazione con campagne sempre più mirate e coinvolgendo sempre più strumenti di marketing online. Al momento stiamo concentrando i nostri sforzi nel far conoscere il nostro marchio al maggior numero di persone possibile, continuando a migliorare il servizio al cliente e puntando a mantenere un cospicuo vantaggio tecnologico rispetto alla concorrenza.

D.: Cosa vi aspettate dal mercato italiano? Cosa lo rende diverso dagli altri mercati europei,  e che conseguenze ha tutto questo sulle vostre strategie?

R.: Il mercato italiano è tra i più ambiti, tra quelli europei. Questo perchè – a giudicare dalle statistiche riguardanti il settore Forex – l’investitore italiano è molto più sicuro di sè rispetto ai suoi colleghi stranieri, e non ha quindi paura di rischiare capitali di una certa dimensione. Ha due caratteristiche: tentenna un po’ di più rispetto agli altri nel lanciarsi; una volta che però ha preso la decisione di investire, lo fa senza remore. E con risultati, in media, migliori rispetto agli altri. In termini strategici questo significa fare un grande sforzo perchè online siano reperibili il massimo delle informazioni possibili riguardo alle opzioni binarie – leopzionibinarie.com è un bell’esempio di cosa sto cercando di dire: i contenuti sono chiari e ben scritti, e costituiscono una finestra nel mondo delle opzioni binarie per i suoi visitatori – cooperando con siti come questo, e d’altra parte assicurarci che l’esperienza dell’investitore, una volta che si è informato e ha preso la decisione di investire, sia il più possibile positiva e lo aiuti a prendere confidenza con gli strumenti di trading a sua disposizione, avendo fiducia che il suo broker, ovviamente optionFair, farà sempre la sua parte.

La prosecuzione dell’intervista verrà pubblicata nei prossimi giorni. Per essere avvisati immediatamente della sua pubblicazione potete iscrivervi al nostro feed RSS, rimanere in contatto su Facebook o su Twitter. A presto!

Continua alla seconda parte dell’intervista al broker optionFair