Home | BREAKING NEWS | Consob e Guardia di Finanza: bloccati alcuni broker di opzioni binarie
Consob e Guardia di Finanza - bloccati alcuni broker di opzioni binarie

Consob e Guardia di Finanza: bloccati alcuni broker di opzioni binarie

In seguito all’inizio del processo di regolamentazione delle opzioni binarie, arrivano le prime mosse da parte delle istituzioni nostrane: la Consob, avvalendosi del supporto della Guardia di Finanza, sta prendendo infatti contromisure nei confronti dei broker di opzioni binarie che – non avendo la licenza a operare – continuano a offrire i loro servizi in Italia. La misura è probabilmente preventiva: in attesa di un eventuale rilascio della licenza per questi broker, la correttezza impone che gli investitori italiani vengano protetti fino a quel momento. L’insicurezza peraltro – si parla di 6 broker, al momento – riguardo a quello che sarà il loro status finale (regolati o non regolati) richiede ulteriore precauzione: non è detto infatti che tutti questi broker supereranno i controlli da cui dipende il rilascio di una licenza, al momento effettuati dalla Cysec di Cipro.

In questa situazione di incertezza arriva pertanto l’ordine della magistratura ai provider italiani di bloccare l’accesso da parte dei navigatori italiani ai seguenti broker di opzioni binarie:

  • www.ioption.com
  • www.eztrader.com
  • www.bocapital.com
  • www.tradesmarter.com
  • www.startoptions.com
  • www.anyoption.com

Ordine che è già stato ricevuto e messo in atto dai provider italiani.

L’ordine è stato disposto dalla magistratura in seguito alle indagini dei nuclei di polizia valutaria e frodi telematiche della  Guardia di Finanza – intervenuti su segnalazione della Consob – che hanno avviato delle indagini per abusivismo finanziario (situazione appunto creata dal recente avvio della legislazione del settore delle opzioni binarie) nei confronti di ignoti. Si può presumere, infatti, che alle richieste di ulteriori delucidazioni da parte delle istituzioni finanziarie italiane non siano arrivate risposte alcune da parte dei broker contro cui sono state prese le contromisure di cui sopra; è pertanto stato necessario da parte degli organi di controllo italiani agire nei loro confronti.

Alcuni dei broker di opzioni binarie bloccati in Italia sono famosi: in particolare Anyoption e Tradesmarter sono dei broker veterani del settore, e di ioption abbiamo fatto la recensione. Le Opzioni Binarie, nel rispetto delle istituzioni del nostro Paese, si adegua alle decisioni prese e pertanto rimuoverà tutti i link ai broker elencati, in attesa di ulteriori sviluppi. 

In aggiunta ai broker di opzioni binarie elencati sopra, su richiesta del broker stesso, rimuoviamo anche i link a ZoneOptions: il broker è in attesa di regolamentazione – ha già fatto domanda mesi fa e sta aspettando la conclusione dell’iter burocratico – e in osservanza delle richieste pervenutegli dalla Consob ha sospeso l’offerta dei suoi servizi in Italia.

Restano a disposizione dei trader i seguenti broker, raccomandati dalla nostra redazione: 24option, Top Option, Banc de Binary. Regolati e pertanto inattaccabili. (24option ci ha garantito che la licenza è in arrivo; gli altri due l’hanno già ottenuta).

Check Also

Arrivano i broker di opzioni binarie regolati dalla UE

Arrivano i broker di opzioni binarie regolati dalla UE

Cominciano ad arrivare sul mercato broker - alcuni nuovi, alcuni affermati - ufficialmente autorizzati a operare sul suolo dell''Unione Europea.