Home | BROKER DI OPZIONI BINARIE | Come scegliere un broker di opzioni binarie
Come scegliere un broker

Come scegliere un broker di opzioni binarie

Quando si deve scegliere un broker, è importante prendere in considerazione diversi elementi, alcuni dei quali sono fondamentali:

  1. Le lingue disponibili per la piattaforma e il servizio di supporto: il fenomeno delle opzioni binarie sta esplodendo in tutta Europa. L’Italia non si scosta da questo trend e sempre più italiani si stanno lasciando conquistare da questo strumento. Per questo i maggiori broker offrono una versione in italiano della loro piattaforma: soprattutto i più grandi e i più affidabili. E’ quindi consigliabile fare riferimento solo a questi ultimi: anche perchè non si sa mai quando si può avere bisogno di usare il servizio di supporto – che dovrebbe essere disponibile 24 ore su 24, 7 giorni alla settimana -, e sappiamo tutti come l’esperienza cambi quando si può parlare con una persona nella propria lingua.
  2. Le modalità di deposito/prelievo dei fondi: la facilità e la comodità di gestione dei propri fondi, sia in entrata che in uscita dalla piattaforma, sono fondamentali. Si consiglia di informarsi sulle politiche dei singoli broker a riguardo, dando anche un occhio alle loro FAQ, dove spesso, in mezzo a una marea di altre informazioni, è possibile trovare anche questa.
  3. Il numero di tipologie di opzioni binarie offerte: anche se come abbiamo visto più o meno tutte le tipologie di opzioni binaria si possono ricondurre a 3 macroclassi, ogni broker offre un suo set personalizzato – più o meno simile a quello della concorrenza a seconda dei casi – di opzioni binarie. A seconda del livello di esperienza dell’investitore e dell’impegno che questi intende mettere nell’esplorare e utilizzare questo strumento finanziario, è importante scegliere il proprio broker per avere la sicurezza di aver accesso a tutto ciò di cui si può aver bisogno per effettuare la propria strategia finanziaria.
  4. Il deposito minimo al momento dell’apertura del conto: a seconda del budget che si intende destinare all’investimento nelle piattaforme di opzioni binarie, è utile controllare quale sia il valore del deposito minimo richiesto dal singolo broker per cominciare ad operare.
  5. Spese e commissioni: è molto comune per i broker del settore non applicare spese o commissioni agli account e alle operazioni dei loro clienti. Si consiglia di controllare che sia così prima di procedere con l’apertura del conto; altrimenti, si può sempre rivolgersi altrove.
  6. La presenza di un account demo: qualora si volesse prendere confidenza con una piattaforma prima di iniziare a investire i propri soldi, è possibile presso certi broker – quasi tutti – simulare degli investimenti utilizzando un account demo. Utilizzandolo, si potrà sperimentare la facilità di utilizzo e l’ampiezza dei prodotti offerti usando un account nel quale saranno depositati dei denari virtuali: praticamente si potrà fare l’intera esperienza d’investimento senza però rischiare alcunchè.
  7. L’entità dei bonus e delle promozioni: molti broker accolgono nuovi clienti premiando la loro scelta con dei Bonus di benvenuto: il valore dei bonus varia da broker a broker, e lo stesso vale per le politiche che regolano il loro utilizzo. Anche in questo caso è consigliabile consultare le FAQ del sito per approfondire e conoscere al meglio tutte le regole che il broker applica all’utilizzo e al prelievo del Bonus.

Vedi anche: tre consigli per scegliere un broker di opzioni binarie; le recensioni dei broker di opzioni binarie

 

Check Also

promozioni

Bonus del 50% dal broker di opzioni binarie 24option

Il broker di opzioni binarie 24 option offre un bonus del 50% su tutti i depositi effettuati dai suoi clienti durante il week end del 15/7/2011.