Home | GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE | LE ATTIVITA SOTTOSTANTI | Attività sottostanti le opzioni binarie: le commodity
Attività sottostanti le opzioni binarie: le commodity

Attività sottostanti le opzioni binarie: le commodity

Molti strumenti derivati, in particolare i futures, utilizzano le commodity come attività sottostante: non sorprende quindi che anche nel caso delle opzioni binarie, il più recente degli strumenti finanziari ad approdare online, sia possibile fare trading usando questa particolare tipologia di beni. Il termine commodity viene utilizzato – pur essendo in inglese – perchè non esiste un equivalente in italiano: a volte viene utilizzata l’espressione “materie prime” o “beni fondamentali”, ma entrambe non risultano sufficienti a descrivere una così ampia gamma di prodotti così diversi tra loro.

E’ il nome originale, però – il francese commoditè, che significa “di facile reperibilità, comodo” – a rivelare cos’è che hanno in comune tutti i prodotti che rientrano in questa categoria: il fatto di essere fungibili (e cioè di uguale qualità indipendentemente da quale sia la fonte, o il produttore) e fondamentalmente omogenei – non v’è differenza sostanziale in ciò che si acquista, indipendentemente da quantità e origine del prodotto. Qualche esempio di commodity rende immediatamente chiaro quanto si sta dicendo: l’oro, il mais, lo zucchero, l’alluminio, il petrolio… Sono tutti prodotti, o materie prime, o come si voglia chiamarli, che risultano per l’appunto fungibili e omogenei.

attività sottostante petrolio
Il petrolio è una delle attività sottostanti usate nel trading con le opzioni binarie

Proprio per questa loro caratteristica sono divenuti merce di scambio sui mercati finanziari internazionali (in quantità ovviamente macroscopiche) e il loro prezzo è pertanto influenzato dai mercati finanziari stessi – nello specifico dagli investitori istituzionali e grandi. Come abbiamo visto trattando le caratteristiche delle opzioni binarie e il trading con le opzioni binarie, dove c’è un prezzo di mercato in movimento c’è un’opzione binaria: quando l’investitore decide di operare con le opzioni binarie utilizzando come attività sottostante una commodity, quindi, si ritrova a dover fare la sua previsione sull’andamento del prezzo di mercato della commodity da lui scelta nell’intervallo di tempo che intercorre tra il momento dell’acquisto dell’opzione e la sua scadenza.

Le più importanti tipologie di commodity sono presenti presso i maggiori broker di opzioni binarie: qualora si avesse confidenza con questo tipo di mercato è ovviamente facile trarne ottimi guadagni utilizzando questo tipo di opzioni. Anche chi non avesse grande dimestichezza con questo genere di attività sottostante può però consolarsi: utilizzando strategie come la strategia del momento ottimale, o impegnandosi un poco nell’analisi fondamentale (studiando ovviamente i settori riguardanti la commodity in questione), nell’arco di poco tempo è possibile recuperare le conoscenze – specialmente online –  di cui ancora non si dispone e cominciare a eseguire operazioni di successo.