Home | NOTIZIE E OCCASIONI | ANALISI E SEGNALI DEL GIORNO | 14 Maggio 2012 – Analisi e segnali del giorno per le opzioni binarie
Analisi

14 Maggio 2012 – Analisi e segnali del giorno per le opzioni binarie

14 Maggio 2012: La settimana dei mercati inizia con la Cina che si affianca all’Europa nell’essere al centro delle preoccupazioni degli investitori, dopo che una serie di dati economici hanno deluso le aspettative dei mercati che han preferito rifugiarsi, come già accaduto nei mesi scorsi in più occasioni, nel Dollaro americano. Quest’ultimo ha guadagnato terreno nei confronti di molte valute, con l’eccezione particolare del GBP.

 

Per quanto concerne la Cina a preoccupare è il fatto che, rispetto a un anno fa, nel mese di Aprile la crescita del prodotto industriale cinese è stata del 9.3% (un numero che da noi in Europa sarebbe motivo di grande gioia) e quindi al di sotto delle aspettative, che la vedevano intorno al 12%. Non solo: delude anche la crescita della vendita al dettaglio che si assesta intorno al 14.1% invece che al 15.2% come ci si aspettava. La Banca Centrale cinese, durante il week end, ha reagito riducendo di 50 punti la quota di riserve obbligatorie per le banche sul suolo della Repubblica popolare. Il tutto non ha fatto altro che aumentare la domanda per lo USD.

 

Sul fronte europeo resta preoccupante la situazione greca: non è più certa la sua permanenza all’interno dell’Euro zona, visto che il week end non ha portato a nessun passo avanti nei tentativi del Presidente Papoulias di arrivare alla formazione di un governo di coalizione. I maggiori partiti greci, il secondo dei quali, peraltro, è dichiaratamente contrario al proseguimento del programma di austerity che permette alla Grecia di accedere ai finanziamenti esterni, non si sono accordati e diventa sempre più probabile il ritorno alle urne dei greci: questo renderebbe impossibile, se dovesse accadere, al nuovo governo (immaginando che al secondo tentativo ne venisse fuori uno) di passare le norme necessarie ad accedere alla nuova tranche di finanziamenti, per questioni di tempo (la scandenza è a Giugno).

 

Le conseguenze di questa eventualità per l’Euro sarebbero profonde e imprevedibili: pertanto anche in questo caso si è assistito a un rifugiarsi, da parte degli investitori, nello USD.

ORA (GMT) VALUTA EVENTO ATTESA PRECEDENTE
11.00 EUR Produzione Industriale 0.4% 0.8%
11.10 EUR Asta BTP italiano 5.84%

Check Also

Analisi

06 Giugno 2012 – Analisi e segnali del giorno per le opzioni binarie

06 Giugno 2012 – Si potrebbe considerare una situazione di stallo quella che vede sia …