Home | NOTIZIE E OCCASIONI | ANALISI E SEGNALI DEL GIORNO | 14 Giugno 2012 – Analisi e segnali del giorno per le opzioni binarie
Analisi

14 Giugno 2012 – Analisi e segnali del giorno per le opzioni binarie

14 Giugno 2012 – Continuano i probblemi di fiducia sui mercati per l’EUR, che sconta la confusione riguardo al futuro di due delle economie in crisi al suo interno: la Spagna e la Grecia. Nel caso della prima, dopo una iniziale approvazione da parte dei mercati del suo veloce ed efficace ricorso al finanziamento europeo – è stato richiesto un pacchetto di aiuti per un valore intorno ai 100 miliardi di Euro, prontamente assegnatole dal resto dell’Europa, per risanare il disastro bancario che la attraversa (il caso più eclatante è quello dell’istituto bancario Bankia, ma non è il solo) – è montata la confusione riguardo ai modi in cui tale aiuto perverrà al Paese, e soprattutto l’effetto che questo avrà sulla capacità della Spagna di accedere ulteriormente al credito internazionale. In particolare, preoccupazione ha destato l’ultimo ricorso al finanziamento sui mercati da parte del governo spagnolo, che ha visto il tasso di interesse richiesto per l’acquisto delle sue obbligazioni giungere a un valore molto (troppo) vicino al 7%, la pericolosa soglia oltre la quale si prevede l’innescamento di un circolo vizioso che vede il Paese entrare in una spirale di debito dalla quale non gli sarebbe possibile uscire.

 

Nel caso della Grecia, invece, il problema rimane sempre l’incognita elettorale: domenica si va al voto, e non è chiaro chi ne uscirà vincente: se i partiti a favore delle manovre di austerity necessarie a continuare a ricevere i fondi internazionali – il prossimo pacchetto parte del LTRO (long term refinancing operation) dovrebbe arrivare a brevissimo, ma è ancorato alla promulgazione di ulteriori politiche di austerity – o quelli che vi si oppongono, col rischio che il Paese ellenico esca dall’Euro con conseguenze devastanti per tutta l’economia dell’Euro Zona.

 

La pubblicazione di dati riguardo alle vendite negli USA ieri, in contrazione, e la contemporanea revisione per i dati di Aprile per la stessa economia, al ribasso, ha visto la fiducia nello USD scemare, aiutando un poco lo EUR nei suoi confronti. La fotografia della situazione economica globale aggiornata a ieri era particolarmente grigia, con conseguenze anche sui mercati delle commodity, come consueto.

 

ORA (GMT) VALUTA EVENTO ATTESA PRECEDENTE
10.00 EUR Prezzi indice al consumo 1.6 1.6
13.30 USD Richieste sussidio disoccupazione 375K 377K
13.30 USD Indice Mensile prezzi al consumo 0.2% 0.2%
19.00 GBP Discorso del Governatore della Bank of England, King

 

Check Also

Analisi

30 Maggio 2012 – Analisi e segnali del giorno per le opzioni binarie

30 Maggio 2012 – La crisi della Spagna esplode sui mercati: ci si avvicina pericolosamente …